Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : alessandra.mallamo
  • : Il blog di Alessandra Mallamo
  • Contatti
4 giugno 2011 6 04 /06 /giugno /2011 08:53

Anche il tema della ricettività turistica, soprattutto nei piccoli centri, può essere affrontata secondo un principio di sostenibilità e un modello di sviluppo in grado di conciliare integrità ambientale, equità sociale ed efficienza economica. L’idea del “Paese Albergo” corrisponde a tutte queste prerogative e parte dall’idea di favorire il recupero edilizio di case private in un’ottica politica di valorizzazione del patrimonio storico-architettonico.

L’idea rappresenta una reale possibilità di sviluppo economico e sociale per le piccole comunità.

La proposta muove nella direzione di un recupero del patrimonio artistico e culturale dei centri minori, agevolata soprattutto dalle attuali politiche comunitarie. Il Paese Albergo trasforma in risorsa reale l’intero territorio comunale, ma soprattutto fa leva sulla ricettività “familiare”, distribuita ed integrata, e sulla possibilità di sfruttare intelligentemente le periferie “verde” e i centri storici. In questo senso il progetto mostra di possedere la potenzialità per incrementare il reddito e l’occupazione a tutti i livelli, secondo il principio di uno sviluppo sostenibile.

L’originalità sta tutta nel principio di una gestione unitaria e partecipata che consentirebbe ai turisti e ai cittadini un’esperienza nuova e fortemente legata al territorio. In riferimento alla sostenibilità economico-finanziaria, l’iniziativa permetterebbe ai proprietari di seconde case o di appartamenti in disuso di ristrutturare gli immobili con contributi statali e comunitari, ma soprattutto di trarre degli utili anche di un certo rilievo dall’affitto delle proprie abitazioni.

La gestione unitaria porta alla creazione di una serie di servizi specifici di varia natura e, dunque, all’aumento delle possibilità di impiego anche per chi non possiede una casa da adibire allo scopo.

Si tratta dell’attività promozionale programmata per incentivare la visibilità del Paese, l’accoglienza, l’assistenza e la relazione con i turisti nonché il contenimento dei costi burocratici. Tutti aspetti difficilmente risolvibili se questo tipo di impresa rimanesse isolata e impegni del genere ricadessero su un singolo proprietario.

Alla sostenibilità economica, basata sulla partecipazione, si affianca il rispetto del territorio storico e naturalistico: il Paese Albergo è un modello di sviluppo che non ha alcun impatto ambientale negativo. Per un Paese Albergo non si deve costruire nulla, si recupera e reinventa quello che esiste già. Inoltre l’attività che richiede finisce con rianimare i centri storici, stimolando iniziative e coinvolgendo i produttori locali.

1 Vista del centro storico di Sermoneta | Source | Author Pensierolate

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra Mallamo - in articoli wikio casa
scrivi un commento

commenti

Link